2016-01-29

Il packaging crea miliardi di contatti utili per la pubblicità

Le confezioni in cartone sono tra i veicoli pubblicitari più importanti di tutti i tempi. Grazie al primo studio globale, unico nel suo genere, commissionato dall’associazione europea per il marketing Pro Carton e dall’Associazione tedesca dell’industria del cartone, finalmente la notizia è su tutte le testate. Lo studio Touchpoint dimostra l’alta frequenza di contatti del packaging e finalmente attribuisce a questa realtà dei numeri che servono per determinarne il valore in termini di marketing. Solo in Germania, 664 milioni di confezioni di dolciumi vendute hanno creato 22,3 miliardi di punti di contatto. Lo studio oggi è stato diffuso in 5 lingue europee.

Il packaging raggiunge numerosi contatti con i clienti, rappresentando così un enorme valore pubblicitario per le aziende e i loro marchi. È questo il risultato dello studio Touchpoint commissionato dall’associazione europea per il marketing Pro Carton e dall’Associazione tedesca dell’industria del cartone “FFI”.

Lo studio si basa su di un’indagine rappresentativa condotta nel 2016 su soggetti di età compresa tra i 18 e i 64 anni. Sono stati esaminati l’acquisto, l’utilizzo e il maneggiamento quotidiano delle confezioni di 16 importanti gruppi di prodotti (come dolciumi, cereali, verdure surgelate, salviette cosmetiche e tè). i dati ottenuti hanno costituito la base per il calcolo del numero complessivo di punti di contatto visivi e tattili di una confezione in cartone.

GRAFIK NICHT ÜBERSETZEN! INTERNE NOTIZ: CEREALIEN BEISPIEL NEHMEN IN GRÜN!!!

La confezione in cartone: un valore pubblicitario enorme
Per calcolare il valore equivalente di questi punti di contatto, i ricercatori hanno preso un piano di comunicazione tipico e il prezzo medio per migliaio di contatti (TCP) di due mezzi di comunicazione e poi li hanno comparati: i cartelloni pubblicitari (EUR 6,52 TCP) per i contatti visivi puri e la stampa (EUR 20,85 TCP) per i contatti tattili.

Ad esempio, una confezione in cartone del gruppo di prodotti cereali ha generato un modello di utilizzo caratterizzato da una media di 45 punti di contatto: viene visto 32 volte (contatti visivi) e maneggiato 13 volte (contatti tattili). Se, ad esempio, in questo gruppo di prodotti sono stati venduti 10 milioni di confezioni, arriviamo ad un equivalente in mezzi di comunicazione di ben 4,8 milioni di euro, una cifra comparabile ad una piccola campagna pubblicitaria.

GRAFIK NICHT ÜBERSETZEN! INTERNE NOTIZ: PRO CARTON BEISPIEL NEHMEN IN GRÜN!!!

I numeri tendono a differire: in media le barrette di cioccolata raggiungono in negozio tanti contatti visivi puri quanti contatti tattili. Di contro, il tè viene maneggiato molto più spesso: due contatti visivi per trimestre contro una media di più di cinque contatti tattili. A casa la confezione di tè raggiunge un totale di 78,6 punti di contatto: 61,4 contatti visivi puri e altri 17,2 contatti tattili.

Il numero di punti di contatto aumenta soprattutto per i prodotti che vengono tenuti più a lungo in casa, e così aumenta il valore della loro equivalenza con i mezzi di comunicazione. Questo dà ai responsabili del marketing un ulteriore motivo per considerare e usare il packaging, soprattutto in cartone, ancora di più nel loro mix comunicativo come veicolo pubblicitario.

Roland Rex, Presidente di Pro Carton: “Per la prima volta questo studio ha dimostrato che il packaging in cartone e il numero di contatti che crea sono uno dei canali pubblicitari più importanti e di vasta portata che esistano sia al punto vendita che a casa. Il nostro ultimo studio di marketing intitolato “Packaging multicanale” ha paragonato tra loro 23 mezzi di comunicazione dimostrando l’importanza del packaging in cartone per il marketing.”
SCARICA E ORDINA SUBITO!

“Studio Touchpoint“ [LINK]
“Il Packaging: un mezzo di communicazione molto potente” [LINK]

Per la versione stampata in inglese e altre informazioni contattare:
Pro Carton
Suzanne McEwen
mcewen@procarton.com
www.procarton.com

 


Pro Carton members, patrons, partners

Barcelona Carton
Pankaboard
WestRock
RenoDeMedici
Storaenso
WEIG-Karton
Metsä Board
Mayr-Melnhof Karton
Mel
Kartonsan
International Paper
Iggesund
Fiskeby
Buchmann Karton
Billerudkorsnas
Kotkamills
International Packaging Group
BOBST
Heidelberg
Sappi
ECMA