2015-06-30

Una proposta più ambiziosa con il packaging in carta

Lascia un commento

Il vice-presidente della Commissione Europea Frans Timmermans ha promesso una nuova iniziativa sull’economia circolare che renderà più ambiziosa la proposta basata sui rifiuti ritirata l’anno scorso. Pro Carton, insieme ad altre associazioni europee del settore del packaging in carta, ha creato un’infografica che illustra la visione del settore su come potrebbe essere un’ambiziosa economia circolare¹.

L’infografica ad albero è una rappresentazione delle aree politiche che le associazioni dell’industria del packaging in carta, compresa Pro Carton, vorrebbero vedere in una più ambiziosa proposta per un’economia circolare. Il concetto originale, che consisteva in una basilare gestione dei rifiuti, è stata estesa a dimostrare che il cerchio ormai dovrebbe comprendere anche la rinnovabilità e la bioenergia. Il diagramma ad albero è particolarmente adatto proprio perché sono gli alberi che forniscono la materia prima originaria per la confezione in carta e gli alberi sono una risorsa rinnovabile. In Europa le aree riforestate hanno ormai superato quelle soggette a raccolta con misure equivalenti a 1 milione e mezzo di campi da calcio all’anno.

L’infografica comunica tre messaggi fondamentali:
l’economia circolare non riguarda solo i rifiuti, ma è strettamente collegata a molte altre aree di regolamentazione, come viene illustrato dalle foglie sovrapposte dell’albero. L’industria del packaging in carta chiede alla Commissione Europea di garantire che il nuovo packaging dell’economia circolare ne tenga conto.
La rinnovabilità è un elemento naturale fondamentale per la circolarità. Il cerchio si chiude solo per metà se si parla solo di gestione dei rifiuti, mentre l’introduzione di materia prima fresca rinnovabile è la parte che costituisce l’altra metà dinamica del cerchio. Rinnovabilità, risparmio di risorse e raccolta responsabile dei materiali naturali biologici rinnovabili devono essere al centro di un’economia circolare.
La sfida dell’economia circolare necessita però di un approccio realistico perché ci saranno alcune inevitabili perdite dal sistema che devono essere gestire in modo responsabile. Queste perdite e i loro impatti ambientali dovrebbero essere minimizzati.

Questa infografica arriva proprio al momento giusto perché la Commissione Europea ha appena pubblicato una consultazione su una roadmap per l’economia circolare che mira ad individuare interventi atti a superare le problematiche e creare le condizioni per lo sviluppo di un’economia circolare in Europa.

¹ L’economia circolare è un’alternativa alla tradizionale economia lineare dove si fabbrica, si usa e si getta. In un’economia circolare le risorse vengono tenute in uso il più a lungo possibile, traendone il massimo valore durante tutto questo tempo e poi lavorandole recuperando, riciclando, riparando e riutilizzando i prodotti e i materiali alla fine di ogni vita utile.

Per ulteriori informazioni, contattare Jennifer Buhaenko all’indirizzo: buhaenko@procarton.com

 

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Pro Carton members, patrons, partners

Barcelona Carton
Pankaboard
WestRock
RenoDeMedici
Storaenso
WEIG-Karton
Metsä Board
Mayr-Melnhof Karton
Mel
Kartonsan
International Paper
Iggesund
Fiskeby
Buchmann Karton
Billerudkorsnas
Kotkamills
International Packaging Group
BOBST
Heidelberg
Sappi
ECMA