Raccolta e riciclaggio

La raccolta e il riciclaggio di carta e cartone ha senso sia dal punto di vista ambientale che da quello economico.  Riciclando, ci assicuriamo di utilizzare le materie prime delle nostre foreste in modo efficiente.  Il riciclaggio di carta e cartone è di fondamentale importanza per chiudere i cicli del modello di economia circolare. È il miglior esempio di un modello di business circolare funzionante. Un modello in cui tutti gli attori della catena del valore hanno piena fiducia e in cui credono.

Il recupero e il riciclaggio del cartone e dei cartoni aiuta a ridurre sostanzialmente le emissioni di gas serra generate nelle discariche e aiuta anche a ridurre l'impronta di carbonio di un cartone pieghevole.

Raccolta e riciclaggio

Affinché il riciclaggio avvenga, i rifiuti di imballaggio devono prima essere raccolti e inviati a una cartiera. I rifiuti che sorgono durante la produzione sono relativamente facili da raccogliere, si tratta di rifiuti rifilati dalle fabbriche di cartone e dai produttori di cartone. Tuttavia, la maggior parte del cartone, insieme a tutti i prodotti di carta e cartone, è diffusa nella società ed è necessaria un'infrastruttura per la sua raccolta.

Il raggiungimento di un alto tasso di riciclaggio dipende dal raggiungimento di un alto tasso di raccolta! Una disciplina rigorosa nel separare gli imballaggi di cartone dopo l'uso e nel consegnarli a un sito di riciclaggio è il primo passo per garantire un'alta percentuale di riciclaggio. I consumatori europei comprendono l'importanza di raccogliere e separare il cartone di valore. Questo ha portato a un tasso di riciclaggio di 82% per gli imballaggi in fibra (fonte: Eurostat 2018). Si tratta di un valore significativamente più alto rispetto a qualsiasi altro materiale di imballaggio. L'industria sta spostando l'asticella ancora più in alto, puntando a un tasso di riciclaggio di 90% entro il 2030.

Più di 60 milioni di tonnellate di carta usata vengono raccolte ogni anno in Europa. Le principali fonti di raccolta della carta sono 50% dal commercio e dall'industria, 40% dalle famiglie e 10% dagli uffici. La messa al bando dei sacchetti di plastica da parte della maggior parte dei rivenditori in Europa aumenterà la quota di 40% di raccolta di carta dalle famiglie, mentre le fonti industriali sono già alla capacità di raccolta. Quindi è ancora più importante che siamo tutti molto disciplinati nel separare i nostri materiali da imballaggio a base di fibre e nel rendere queste fibre di alta qualità disponibili per i rispettivi flussi di riciclaggio. Per l'industria del cartoncino e del cartone, le fibre riciclate sono una fonte indispensabile di materie prime, che sostiene l'efficienza delle risorse del settore.

Le fibre dei materiali di cartone sono una risorsa preziosa per la produzione di nuovi cartoni. Gli ultimi risultati della ricerca del TU Graz/Austria concludono che le fibre di cartone possono essere riciclate almeno 25 volte. Qualsiasi imballaggio che i consumatori mandano a riciclare avrà almeno 25 vite residue dopo il suo primo utilizzo.

I cartoni possono essere riciclati mediante ritrattamento in una cartiera, dove le fibre vengono separate. La fibra recuperata viene poi usata per fare cartoncino o un altro prodotto di carta o cartone. In alternativa, i cartoni possono essere compostati, un processo noto come "riciclaggio organico", o alla fine il loro contenuto energetico può essere recuperato in un inceneritore di energia dai rifiuti. L'obiettivo dell'industria è di massimizzare la quota di cartoni usati come parte di un'alimentazione continua per la produzione di nuovo cartone. Le fibre riciclate sono una fonte indispensabile di materie prime, troppo buone per essere compostate o incenerite. Il maggior valore per il clima globale è mantenere le fibre nel sistema circolare e produrre nuovi imballaggi di cartone. Ancora e ancora.

La riduzione del volume dei rifiuti in discarica dà un importante contributo al raggiungimento dell'obiettivo di 65% di materiali biodegradabili che dovrebbero essere recuperati entro il 2030 secondo la direttiva europea sulle discariche.

La qualità della fibra che viene recuperata dal cartone e dai cartoni dipende da una serie di fattori:

  • Sono fibre lunghe o corte?
  • Come sono stati separati dal legno originale?
  • Sono stati sbiancati?
  • In che misura sono stati usati altri materiali come rivestimenti, inchiostro, plastica, resine resistenti all'umidità e adesivi?

La qualità delle fibre dipende quindi dalla separazione e dal trattamento iniziale delle fibre, da come le fibre sono state trasformate in carta o cartone e da come questi prodotti sono stati utilizzati.

La qualità della carta da riciclare varia dai tipi di sostituti della pasta vergine (ritagli bianchi non stampati), scarti d'ufficio, carta da giornale, imballaggi marroni (non sbiancati) a carte e cartoni misti. Il grado o il tipo di carta da riciclare e la domanda del mercato determinano il prezzo.

Dopo che la parte del flusso di rifiuti basata sulla carta è stata raccolta e la carta e il cartone adatti al riciclaggio sono stati smistati e inviati al ritrattamento, gli imballaggi di cartone e la carta che non è adatta al riciclaggio per ragioni tecniche o igieniche possono essere inviati al compostaggio.

I vantaggi del compostaggio (post consumo) degli imballaggi di cartone includono:

  • Diversione di imballaggi di cartone usati dalla discarica
  • Recupero e riciclaggio del materiale di imballaggio
  • Risultati in un benefico compost del suolo
  • Fornisce un'alternativa sostenibile alla torba
  • Diversione del cartone usato dall'incenerimento di massa

Il compostaggio si verifica quando il materiale organico viene scomposto da microrganismi per produrre un pacciame che può essere utilizzato per l'agricoltura o l'orticoltura.

Il cartone è ideale per il compostaggio perché la fibra di legno è biodegradabile. Ciò significa che può essere scomposto in sostanze naturali dai batteri che usano enzimi microbici, producendo così anidride carbonica, acqua e compost (humus).

Il compost può essere fatto da materie prime ad alto contenuto di carbonio, come il cartone, combinato con un materiale contenente azoto. Per i gestori dei rifiuti e le autorità locali questo potrebbe fornire un processo alternativo per recuperare parte del flusso di rifiuti di imballaggio.

Il Pro Carton Fact File è un grande strumento educativo che esamina in profondità l'industria del cartone.

Il modulo 7 è incentrato sul riciclaggio ed è scaricabile nella nostra area Pubblicazioni.

Eco-design per il riciclaggio

Una buona riciclabilità dei prodotti di carta usati dipende da una buona progettazione ecologica del prodotto originale. Per esempio, i produttori di inchiostro offrono inchiostri per imballaggi stampati che utilizzano risorse rinnovabili e riciclabili come la soia, l'olio vegetale e l'amido. Il design degli imballaggi che incorpora questi inchiostri ha fatto un passo avanti verso un migliore eco-design.

Oltre al risparmio che si può ottenere in termini di nuovo materiale utilizzato, l'eco-design mira a rafforzare la riciclabilità del cartone e porta a molti benefici ambientali, tra cui:

  • Ottimizzare l'uso delle risorse naturali
  • Sempre più spesso la qualità della pasta
  • Ottimizzazione dei sistemi di raccolta
  • Riduzione dei rifiuti e dei componenti non riciclabili

Le infografiche ambientali Pro Carton sono disponibili in Zona Membri

Ciclo di vita del cartone ...