2018-06-23

Excellence Awards – la parola ai giudici

I lavori della giuria si sono conclusioni e la tensione è alta, ma per l’annuncio dei finalisti dovremmo attendere fino ai primi di agosto. Nel frattempo, possiamo darvi un’anteprima sulle impressioni dei giudici alla chiusura dei lavori.

  • Satkar Gidda, della società di consulenza internazionale SiebertHead per il branding e la progettazione del packaging e presidente della giuria: “Mi sono particolarmente piaciute alcune soluzioni nate da idee originali. Insieme, originalità e creatività producono esempi eccellenti di packaging in grado di veicolare la comunicazione al consumatore. Questa edizione si è distinta per una maggiore originalità di pensiero e cura del dettaglio.”
  • La progettista Susanne Lippitsch concorda: “Condivido pienamente queste affermazioni. È incredibile come il design continui a proporre nuove soluzioni e idee innovative. È una sfida che si ripete ogni anno e che mi fa amare questo concorso. Sono molto soddisfatta del numero di proposte in gara.”
  • Lotte Krekels, della catena di rivendita Carrefour, Belgio: “La creatività delle proposte continua a sorprenderci. La tendenza si sposta verso il premio Save the Planet e su concetti che promuovono la sostenibilità. Con ogni soluzione, i designer parlano chiaro: noi riduciamo la plastica, noi offriamo una soluzione alternativa alla plastica. È un messaggio bello e creativo.”
  • Andrea Bottan, Buyer strategico regionale di Nestlé: “è la prima volta che faccio parte della giuria, quindi per me è stata un’esperienza nuova. Sono rimasto colpito dalla varietà dei packaging, molti dei quali non ho mai visto sugli scaffali dei punti vendita. Complessivamente, il livello è stato molto alto.”

Tony Hitchin, Direttore Amministrativo di Pro Carton, ha dichiarato: “Credo che le discussioni all’interno della giuria siano state ancora più vivaci rispetto all’anno scorso. Abbiamo ricevuto un buon numero di proposte in tutte le categorie. Non sorprende forse che il maggior numero di soluzioni fossero destinate ai prodotti dolciari e di lusso. È veramente difficile selezionare i finalisti e i vincitori perché tutte le idee proposte presentavano caratteristiche molto valide. Ma, come sempre, i giudici sono pervenuti a una decisione unanime sulle soluzioni migliori tra le migliori.”

Horst Bittermann, il nuovo Presidente di Pro Carton, ha commentato: “Questo premio rappresenta l’evento più importante nella nostra industria perché ogni anno punta i riflettori sui molteplici aspetti dell’industria europea del cartone e del cartoncino. Per questo continuiamo ad ampliare l’ambito del premio. Quest’anno abbiamo introdotto alcuni cambiamenti nelle categorie per riflettere meglio gli attuali segmenti di mercato.”

Horst ha aggiunto: “Le confezioni in cartoncino promuovono efficacemente le vendite e tutelano l’ambiente, proteggendo i prodotti da danni e riducendo gli sprechi alimentari. Il cartoncino viene prodotto da fonti rinnovabili, è biodegradabile e praticamente riciclabile al 100%, tutte caratteristiche che simboleggiano l’economia del riciclaggio e che dovremmo perseguire in ogni comparto industriale.”

L’intera supply chain partecipa alla votazione

Dopo l’annuncio dei finalisti, agli inizi di agosto, potrete tutti esprimere le vostre preferenze visitando la pagina della votazione del pubblico sul sito web www.procarton.com. Visionate le idee più innovative nel mercato del cartone pieghevole, votate e condividete le vostre soluzioni preferite con amici e colleghi. Inoltre, tra i partecipanti al voto del pubblico sarà estratto il fortunato vincitore di un iPad Air!

 


Pro Carton members, patrons, partners

Barcelona Carton
Kotkamills
Pankaboard
WestRock
RenoDeMedici
Storaenso
WEIG-Karton
Metsä Board
Mayr-Melnhof Karton
Mel
Kartonsan
International Paper
Iggesund
Fiskeby
Buchmann Karton
Billerudkorsnas
International Packaging Group
BOBST
Heidelberg
Sappi
ECMA