Most innovative

Winner

Termo Astuccio “Frusta Sorrentina”

Official name of entry:
Termo Astuccio “Frusta Sorrentina”
Entrant: Carton Converter:
Brand Owner:
Forno D’Asolo s.p.a.
Structural Designer:
Michele Pierfederici, Boxmarche spa
Graphic Designer:
Forno D’Asolo s.p.a.
Cartonboard Manufacturer:
Caldo, caldissimo

Boxmarche ha preso parte fin dall’inizio alla realizzazione di una nuova confezione ed ha fornito il design strutturale. Il proprietario del marchio, Forno d’Asolo, voleva una scatola di cartone speciale per il catering sugli aerei: un prodotto che potesse essere riscaldato in un forno insieme al suo contenuto surgelato senza bruciarsi. I forni a microonde sono vietati sugli aerei, si possono usare solo i forni convenzionali.
Boxmarche aveva l’ambizione di sviluppare packaging completamente diversi da tutti i concetti esistenti. Prima del riscaldaamento occorre premere verso l’interno con i pollici le zone appositamente predisposte sui lati della confezione, per evitare la sovrapressione causata dal forno. Per aprire la confezione dopo il riscaldamento, basta strappare la striscia centrale che divide la scatola in due metà. Questo permette di mangiare un sandwich caldo senza bruciarsi né sporcarsi. Il cartone subisce un trattamento speciale detto “Jazz heat treatment”, che crea la barriera necessaria per il calore del forno.

Jury comments

Un concetto eccellente che funziona bene e dà esattamente quello per cui è stato progettato. Spesso questo genere di confezioni funziona bene, ma l’utilizzo con il cibo caldo rappresenta sempre un problema. Ma grazie alla striscia da strappare al centro della confezione, quando i panini sono scaldati è possibile togliere la confezione dal forno, dividerla in due e usarla per tenere in mano il panino caldo. Oltre a ciò, sono stati aggiunti due piccoli fori che, se premuti, permettono la fuoriuscita in sicurezza dell’aria durante il riscaldamento, ma senza il rischio di contaminazione durante il trasporto.