Use this contact form if you have any suggestions or questions for us. You’re also welcome to sign-up for our Pro Carton news here. * contrassegna un campo obbligatorio
By submitting this form I acknowledge I have read and accept the Data Privacy and Cookie Policy
Jury

Jury

PRESIDENTE DELLA GIURIA | IL COMMENTO DI SATKAR GIDDA

Ora che la plastica è nel mirino di governi e ambientalisti, le aziende che operano nell’industria del cartoncino hanno l’opportunità di dimostrare le effettive potenzialità di questo materiale per i brand e i vantaggi per i consumatori.

Anche quest’anno le proposte in gara non hanno deluso. Posso infatti affermare, senza tema di smentita, che in ogni categoria i giudici hanno esaminato design, costruzioni, strutture e grafiche di grande impatto che pongono il cartoncino ben al di sopra di qualunque altro materiale per il packaging.

L’impatto creato dalle soluzioni non dipende solo dalla struttura o dall’effetto di una finitura lucida. In qualità di giudici, siamo tenuti a valutare ogni confezione in gara da vari punti di vista, ad esempio l’impatto visivo sullo scaffale, la tattilità, la funzionalità e, soprattutto, i vantaggi per il consumatore e l’efficacia comunicativa in termini di valore, messaggio e funzione del prodotto.

Selezionare il vincitore in ciascuna categoria è stato difficile. Facile, invece, addurre motivi per nominare più vincitori “a pari merito”. Come spesso accade, infatti, il confine che separa i vincitori dai finalisti è sottile, ma ho l’impressione che non lo sia mai stato tanto come quest’anno.

Satkar Gidda