2014-02-26

Un'industria europea della carta e del cartone sostenibile

Lascia un commento

La CEPI, la Confederazione delle industrie cartarie europee, ha pubblicato il suo ultimo rapporto sulla sostenibilità dell’industria europea della polpa di legno, della carta e del cartone, che dimostra che l’intero settore, compreso quello del packaging in cartone, si sta concentrando sull’innovazione e sull’efficienza delle risorse, progredendo nel percorso verso la bio-economia.

Inoltre, l’industria europea continua a comportarsi bene in quanto a prestazione ambientale in vari campi fondamentali, come quelli dell’energia, del riciclaggio e dell’uso dell’acqua.

Il settore è diventato più autosufficiente nell’uso dell’energia. Oggi il 95,2% dell’elettricità viene prodotta in loco nelle cartiere con il metodo di risparmio energetico basato sulla combinazione tra energia elettrica e termica e il consumo di energia delle cartiere negli ultimi due anni è diminuito del 4,7%. Negli ultimi anni è aumentato il consumo di energia da biomasse a seguito dell’installazione di nuove caldaie a biomassa nelle cartiere, così ora il 56% dell’energia usata è bioenergia. I prodotti biologici stanno sostituendo i carburanti fossili. Di conseguenza, il settore dal 1990 ha ridotto le proprie emissioni di CO2 per tonnellata di prodotto del 43%.

L’industria cartaria e della polpa di legno europea usa anche i residui della manifattura della carta per produrre energia rinnovabile e questa trasformazione dei residui in prodotti utili è un esempio importante del funzionamento di un’economia circolare, che è proprio lo scopo principale delle politiche della Commissione Europea.

L’Europa ha il primato mondiale nel riciclaggio della carta. Nel 2012 in Europa sono stati riciclati quasi 58 milioni di tonnellate: un record assoluto. In termini percentuali, nel 2012 e nel 2011 è stato riciclato il 71,7% della carta e l’81,3% della carta e del cartone utilizzati per il packaging.

Le credenziali ambientali del cartone da packaging si basano sull’uso di materia prima proveniente da boschi gestiti in modo sostenibile. In Europa non solo sono una risorsa rinnovabile, ma la nuova crescita supera il legno raccolto. Così, i boschi europei sono cresciuti di 512.000 ettari dal 2005 al 2010 e le foreste oggi sono cresciute del 30% dagli anni ’50. L’industria della carta e del cartone ha a cuore le foreste e promuove l’uso dei sistemi di certificazione per dimostrare e mantenere la loro gestione sostenibile.

L’acqua è fondamentale per la produzione della polpa di legno e della carta. Nel 2012 l’industria della polpa di legno e della carta nei paesi membri della CEPI ha prelevato circa 3,71 milioni cubi di tonnellate d’acqua di superficie e di falda, il 92,3% della quale è ritornata nei corsi d’acqua di superficie più pulita di prima.

L’industria dei prodotti forestali utilizza ingenti volumi d’acqua ma, come dimostra la percentuale sopra riportata, solo una piccola parte di quest’acqua viene “consumata”: quella che rimane nei prodotti e negli scarti. Anche l’acqua che sfugge al processo produttivo è considerata come consumata, ma l’enorme quantità che ne resta può essere riutilizzata.

L’industria della polpa di legno, della carta e del cartone in Europa è veramente europea. L’82% della materia prima proviene da foreste gestite con metodi responsabili situate nel territorio europeo, da carta raccolta per il riciclaggio e dalla collaborazione con fornitori europei di minerali e prodotti chimici. Insomma, per produrre carta e cartone in Europa non è stata distrutta la foresta pluviale tropicale. L’industria del packaging in cartone fa parte integrante di questa industria biologica europea basata sul risparmio delle risorse che ha a cuore la salvaguardia dell’ambiente.

Per ulteriori informazioni su questi argomenti e per comprendere meglio la sostenibilità, l’efficienza delle risorse e l’industria del packaging in cartone, visitate la sezione “Cartone da confezionamento e sostenibilità” del sito web di Pro Carton www.procarton.com. Ultimamente in questa sezione è stato aggiunto anche un altro argomento, che parla delle nuove tecnologie che stanno trasformando il ruolo del packaging nel mondo digitale. Il sito “Nuova tecnologia” dimostra quante soluzioni intelligenti di packaging si stanno creando con il cartone sostenibile.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Pro Carton members, patrons, partners

Barcelona Carton
Pankaboard
WestRock
RenoDeMedici
Storaenso
WEIG-Karton
Metsä Board
Mayr-Melnhof Karton
Mel
Kartonsan
International Paper
Iggesund
Fiskeby
Buchmann Karton
Billerudkorsnas
Kotkamills
International Packaging Group
BOBST
Heidelberg
Sappi
ECMA