2014-04-30

2014: grosse sfide e grandi aspettative

Lascia un commento

Con la fiera Interpack in arrivo a Düsseldorf dall’8 al 14 maggio, abbiamo chiesto al Presidente di Pro Carton, Roland Rex, qual è la situazione attuale nel mondo del packaging. Ecco in breve quanto ha dichiarato: quest’anno e negli anni a venire la filiera del packaging si troverà a dover affrontare grosse sfide, che però saranno accompagnate da notevoli opportunità per il cartone e le confezioni in cartone.

Nel 2014 la fiera Interpack di Düsseldorf si dimostrerà ancora un incontro importante per tutti i soggetti che costituiscono la filiera del packaging. Pro Carton sarà presente con uno stand condiviso con l’Associazione dei produttori cartari tedeschi “VDP” e con l’Associazione dell’industria tedesca del cartone “FFI” al padiglione 9, Stand J13.

Presidente, cosa si aspetta da Interpack?
Tanto per iniziare, numerosi visitatori al nostro stand. Naturalmente, l’attrazione principale saranno i vincitori dei premi Pro Carton ECMA 2013, e soprattutto i vincitori del premio Carton of the Year, che hanno ideato una confezione sensazionale per lo champagne. A proposito, la scadenza per la presentazione dei nuovi candidati ai premi Pro Carton ECMA del 2014 è il 6 giugno 2014 e la situazione sembra molto promettente: mai prima d’ora abbiamo ricevuto le candidature così presto – siamo letteralmente inondati di richieste e telefonate!

In secondo luogo, mi aspetto un dibattito proficuo. Ci troviamo all’alba di una vera e propria rivoluzione nel commercio al dettaglio, e questo naturalmente tocca anche il packaging, la cui filiera ha bisogno di fare rete ora più che mai e di intensificare gli scambi di know-how per sfruttare al massimo le situazioni che si creeranno. Pro Carton ed ECMA stanno già preparando il loro primo congresso congiunto, che sarà una delle maggiori novità di quest’anno. Si tratterà di un punto d’incontro per tutti i soggetti che costituiscono la filiera del packaging. Cercheremo di avvicinarci gli uni agli altri per comunicare meglio, non solo per soddisfare le molteplici esigenze in campo, ma a specifico vantaggio delle confezioni in cartone [LINK al sito web].

Che cosa si aspetta dal 2014?
La tanto attesa ripresa economica dalla crisi iniziata nel 2008 si sta gradualmente affermando e arriva giusto in tempo per i nuovi compiti del packaging e per le trasformazioni fondamentali previste per tutta la filiera.

Sarà un anno entusiasmante per tutti noi, in quanto ci viene richiesto di essere estremamente flessibili e creativi per rispondere alle novità. Tutte le aree sono incoraggiate a pensare e a contribuire con le proprie idee. Abbiamo bisogno di muovi impulsi da tutte le aree. Speriamo che al Congresso congiunto ECMA Pro Carton di settembre, con le numerose presentazioni di alto livello che ha in programma, sia foriero dei primi risultati.

Per noi è molto importante promuovere la creatività e il 2014 ci sta portando ancora un altro evento molto importante: il premio internazionale per i giovani designer “Pro Carton Young Design Award”, che viene assegnato ogni due anni, e si terrà proprio quest’anno . L’obiettivo di questo premio è motivare i giovani designer e coinvolgerli nel futuro del nostro settore. Nel discorso che ho fatto nel 2013 in occasione del 25° anniversario di Pro Carton già avevo sottolineato quanto fosse importante prepararci per il futuro. Molte delle cose che ho detto l’anno scorso sono già parte degli sviluppi di quest’anno.

Queste cose comprendono anche la ricerca di base?
Direi proprio di sì. Negli ultimi due anni abbiamo avuto un enorme successo con il nostro studio “Il packaging: un mezzo di comunicazione molto potente”, che è diventato uno degli studi più citati del settore ed è stato presentato numerose volte in tutta Europa. Ma soprattutto, lo studio si è dimostrato efficace ed è stato incluso nel lavoro di sviluppo dei reparti di marketing e design.

Al Congresso ECMA Pro Carton di settembre presenteremo un altro studio sui concetti fondamentali. Tutto ciò che posso rivelare al momento è che lo studio è stato fatto in collaborazione con l’istituto di ricerca sul commercio EHI e parlerà della distribuzione “multicanale”, un’altra realtà che sarà al centro del dibattito al congresso. Attualmente stiamo lavorando al rilancio del sito www.procarton.com e potremo rivelare qualcosa di più sul sito web nei prossimi mesi.

Come vede le future opportunità del cartone?
I nuovi canali di presentazione e distribuzione che operano in congiunzione ad Internet hanno condotto ad un’ampia rivalutazione dell’intera filiera logistica. È ormai chiaro che la sostenibilità non è solo una questione di buona volontà, ma anche una questione di costi: il packaging sostenibile, la logistica sostenibile sono notevolmente meno cari nel lungo termine.

Al giorno d’oggi non si va da nessuna parte senza responsabilità ambientale, anche per questioni legate ai costi. La responsabilità ambientale è diventata un concetto che non può mancare dalle politiche aziendali, e naturalmente queste sono le condizioni ideali per il cartone e le confezioni in cartone, che sono la forma di packaging più sostenibile.

Nessun anello della filiera può permettersi di bypassare queste considerazioni. La sostenibilità è diventata una necessità assoluta ed è giustamente diventata una richiesta chiara da parte dei consumatori. Tutto questo costituisce la base del successo del cartone e del packaging in cartone, come testimoniano numerosi rilanci e nuovi prodotti a base di questo materiale.

Siete i benvenuti alla Fiera Interpack che si terrà a Düsseldorf dall’8 al 14 maggio 2014! Vi consigliamo di prenotare per tempo un incontro con Suzanne E. McEwen, di Pro Carton Marketing Communications, allo 0043 676 4244 637 o con Jennifer Buhaenko, Head of Sustainability and Regulatory Affairs: buhaenko@procarton.com

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Pro Carton members, patrons, partners

Barcelona Carton
Pankaboard
WestRock
RenoDeMedici
Storaenso
WEIG-Karton
Metsä Board
Mayr-Melnhof Karton
Mel
Kartonsan
International Paper
Iggesund
Fiskeby
Buchmann Karton
Billerudkorsnas
Kotkamills
International Packaging Group
BOBST
Heidelberg
Sappi
ECMA